Chicche sfuse

Nella cruna della mia tesi…su “Carte Sensibili”

 

RIMEEPROSEDAMORE

La poetessa Anna Maria Farabbi mi ha intervistato, per il blog Carte Sensibili,  sulla mia tesi di laurea in Marketing Innovativo, dedicata al mercato della poesia in Italia. La tesi, che ho discusso nel novembre del 2011, muove da un lavoro sperimentale di ricerca che ha coinvolto editori, appassionati di poesia, librai, esperti del settore.
Partendo dalla considerazione che esiste un interesse di molti intorno alla poesia (il quale, spesso, si esplica nella tendenza a scrivere più che a leggere), ho cercato di capire i motivi di marketing per i quali, nonostante questa premessa, la poesia sia il genere meno venduto in Italia. Ma poiché, seguendo Sanguineti, “la poesia non è una cosa morta“, ho tentato di individuare, oltre alle innegabili problematiche legate a questo genere anche tutte le prospettive future, nell’ottica di un incontro sempre più ampio e fertile tra la poesia e il pubblico, tra la poesia e la gente.

LEGGI QUI L’INTERVISTA

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s