Chicche sfuse / Poetici incontri

Poesia InCanto

Io e Costanza Lindi

Dopo un evento poetico impiego sempre un bel po’ di tempo per scaricare l’adrenalina…ed è proprio nel momento in cui cavalco l’onda dell’energia che mi piace scrivere, catturare emozioni e sensazioni ancora in volo, fermarle sulla carta (che poi è uno schermo, ma il supporto poco importa). È bello, prima di tutto, sentire l’entusiasmo di ragazzi che mettono a disposizione il proprio e tempo e la propria arte con tanta passione: grazie quindi agli attori, ai musicisti, ai fotografi e ai colleghi poeti di “Poesia InCanto“, per la bravura e per lo slancio. Grazie ai nuovi amici dell’Assoziazione Argo, con i quali io e Costanza Lindi abbiamo organizzato l’iniziativa, per la fiducia e per la fattività: sarà una gioia collaborare ancora, con questo spirito e in questo bel clima. Grazie anche agli amici di Facebook, che erano presenti coi loro versi e con le loro parole sulla poesia, comune amica che ci unisce, pur nella lontananza. Grazie infine a chi, il 21 marzo sera, a Perugia, c’era. Ed eravate in tanti ad ascoltarci, a chiacchierare con noi, a bere qualcosa mentre la poesia, con la sua presenza positiva e discreta, vi intratteneva, nel calore buono del Trottamundo Kafè Libreria. Quello che ho sentito, tra una battuta e l’altra, tra un verso e l’altro, tra un battito e l’altro, è stato un bel fermento, un quadrato vivo in una sera come tante, in pieno centro. Era la Giornata Mondiale della Poesia, è vero, era il compleanno di Alda Merini…ma era, soprattutto, una notte di primavera, una notte frizzantina che mi ha lasciato piena di speranze e con un sogno sempre più vicino.

poesiancanto

E non è un caso che, pescando la mia poesia, io abbia trovato le parole luminose di Pier Paolo Pasolini:

Siamo stanchi di diventare giovani seri,
o contenti per forza, o criminali, o nevrotici:
vogliamo ridere, essere innocenti, aspettare qualcosa dalla vita, chiedere, ignorare.
Non vogliamo essere subito già così senza sogni”.

L’INTERVISTA DI RADIOPHONICA

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s