Letture al tavolo

Gli imperfetti sono gente bizzarra

copertina foto

 

Mi piace leggere Gli imperfetti sono gente bizzarra di Rita Pacilio (La Vita Felice, 2014) come una cassa di risonanza.
Un luogo, attiguo al dolore e in certi sensi con esso comunicante (“come fosse un contatto”), dove esso risuona, sordo. Uno spazio nel quale l’isolamento – assoluto e impenetrabile – , nel suo quotidiano ripetersi, genera quasi una musica, che batte, scuotendo il petto di chi ascolta: “[…] cadono a mille petali e cespugli/ nella gabbia vuota delle ossa”.
Così l’autrice, nel vuoto che separa la prigione fraterna dal mondo esterno, attinge da quest’ultimo e lo soffia, con parole cariche eppure composte, tra le sbarre dell’isolamento. La natura, allora, esce da ogni logica di armonia e contemplazione per entrare nelle stanze, illogiche e perfettamente imperfette, di una sofferenza ripetuta nei giorni: “Ho parlato al tuo corpo fraterno/ conficcato nella pioggia che lava/ sollevato ruggiti sfibrati/ per pietrificarne i momenti”. La poesia, qui, non indugia sul sentimento struggente, non cerca a tutti i costi il pathos e la compenetrazione: c’è un amore in questi versi tanto più sconfinato, cosciente e sincero quanto più profonde sono le distanze (percettive, emotive, esistenziali) dall’altro da sé, seppur fratello. La penna di Rita Pacilio non scava, non si gira nella piaga. Essa prova, invece, a tracciare un filo come un cordone, una comunicazione, “il tocco della lingua dalle cose”.
E in questo suo dire è consapevole della sua finitezza e riesce a fermarsi, con estrema delicatezza e rispettoso tatto, proprio appena prima del contatto, appena “lontano dal battito dell’altro”. Lasciando lo spazio necessario per il volo della parola, per l’elettricità dello sguardo, proprio lì, tra il luogo “dove non si torna indietro” e “il posto più lontano della solitudine”.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s